Neve sull’Appennino

E anche al Castellaro è arrivata la neve. La vera prima nevicata di stagione. Credevamo di essere usciti dall’inverno, ma come diceva un vecchio proverbio:

“ Per la Santa Candelora se nevica o se piova dall’inverno siamo fora,
ma se piove o tira vento de l’inverno semo dentro”.

Il giorno della Candelora

Il Giorno della Candelora, per i cristiani si festeggia il 2 febbraio, ovvero la festa che celebra il ricordo della presentazione di Gesù al Tempio, quaranta giorni dopo la nascita. Viene così definita perché in questa data si benediscono le candele, simbolo di Cristo “luce per illuminare le genti”, come il bambino Gesù venne chiamato dal vecchio Simeone al momento della presentazione al Tempio di Gerusalemme. Una data che nella tradizione popolare abbonda di proverbi e che a detta di molti ci permette di ipotizzare come evolverà la seconda parte della stagione fredda . Purtroppo le credenze popolari variano da regione a regione. Questo è un antichissimo proverbio legato anche al clima e allo scorrere delle stagioni. Cosa volete che vi dica…ancora una volta i nostri “vecchi” erano veramente dei saggi, su queste cose non si sbagliavano e continuano a non sbagliarsi.

Il sole dopo la tempesta

La neve per quanto bella possa essere, purtroppo ha recato anche molti disagi nelle nostre zone, specie in pianura, dove sono rimasti per giorni completamente al freddo e al buio. Fortunatamente tutto sta tornando come prima.

La neve dona al nostro paesaggio un fascino irresistibile. Fermarsi ad ammirare questi imponenti montagne che s . è come in un quadro…

“tutto si tinge di bianco, e allo splendere del sol , si illumina come per incanto.”