Le cascate del Tassaro

Le cascate del Tassaro si trovano fra Scalucchia, il mulino di Chichino e Crovara. Mappa della Val Tassaro.

Cascata del Tassaro

Cascata del Tassaro

Vi sono alcuni modi per arrivare alla cascata del Tassaro:

Percorso 1: Partendo da Scalucchia, Vetto (RE)

Tempo totale di percorrenza dell’anello: 45 minuti.

  • A Scalucchia scendete giù nel borgo e tenete la sinistra dove inizia il sentiero CAI 670c.
  • Il sentiero è ben segnato con segni in bianco rosso e scende giù ripidamente. Ad un certo punto c’è una piccola freccia con scritto “cascata”. Seguite la frecia a destra, altrimenti farete un giro ad anello e tornerete a Scalucchia. Questo è il sentiero di ritorno (CAI 670b) dopo aver visitato la cascata.
  • Ad un certo momento arriverete al rio Tassaro e siete molto vicini alla cascata.
  • Dovete seguire il rio contro corrente, andando a destra.
  • Per ritornare dovete salire sullo stesso sentiero prendendo il sentiero CAI 670b andando a destra, arrivando di nuovo a Scalucchia.

Percorso 2: da Crovara, Vetto (RE)

Tempo totale di percorrenza dell’anello 90 minuti.

  • Il percorso inizia a Crovara, imboccando il Sentiero dei Ducati (SD) che inizia ad est della chiesa (segnaletica in legno), scendendo nel fondovalle ed attraversando le praterie sottostanti la rocca dove era il castello di Crovara, seguendo una carrareccia forestale (segni bianco/rossi);
  • in circa  20′ si incontra il greto del rio Tassaro. Oltrepassato un ponticello si gira a sinistra sul sentiero CAI 670B, risalendo il quale si può raggiungere in altri 15′ la cascata, una delle più belle del nostro Appennino. Seguite il rio Tassaro sempre contro corrente.
  • Per il ritorno a Crovara, arrivati al bivio dopo il guado, si segue sempre il sentiero 670B in ripida salita facilitata da scalini fino ad un bivio.
  • Qui si può scegliere se andare a destra o sinistra i sentieri sono equivalenti, portano tutti e due a Scalucchia; il sentiero 670B è un po’ più lungo, ma meno ripido, il 670 C è più corto e più ripido, ma più bello.
  • Si arriva nel borgo da sotto le mura di quello che resta della casa a torre, dimora usuale dei Della Palude, vale la pena proseguire sulla destra per ammirare un bel fregio cinquecentesco della famiglia dominante.
  • Ritornati sui propri passi, seguendo le indicazioni, si scende di nuovo nel rio Tassaro sull’antico sentiero che collegava Scalucchia a Crovara.

Percorso 3: Partendo dal Mulino di Chichino, Canossa (RE)

Il ritorno è sullo stesso percorso: 30 minuti. 

  • Appena oltrepassato il ponte sul Tassobbio, si gira a sinistra imboccando il Sentiero dei Ducati (indicazioni sulla destra del ponte).
  • Si percorre una carrareccia (segni b/r) fino ad un bivio, con un ponticello che però ignoreremo, proseguendo sempre dritti risalendo il Tassaro sul sentiero CAI 670B.
  • L’ambiente è selvaggio con una vegetazione particolare, tipica dei luoghi umidi con poco sole; le colate di fango argilloso sono sempre incombenti in periodi molto piovosi, infatti alcuni tratti di sentiero richiedono un po’ di attenzione per non scivolare.
  • Il sentiero prosegue sempre sulla destra di chi sale costeggiando il Tassaro, fino ad arrivare nei pressi della cascata, Qui il sentiero ora sale sulla destra per pochi metri sino ad un incrocio, girando a sinistra si scende al guado, a destra si sale a Scalucchia.
  • Guadato il rio, dopo pochi metri e superando uno sperone di arenaria, arriverete al cospetto della cascata del Tassaro tra ripide pareti di arenaria in un ambiente magico e severo.
Mappa Val Tassaro 2016

Mappa Val Tassaro 2016

Cascate del Tassaro , fotografate da sopra

Cascate del Tassaro , fotografate da sopra

Cascata del Tassaro

Cascata del Tassaro